Prenota il tuo soggiorno :

Più opzioni

Scopra il centro storico della cittá, con l’aiuto della nostra rotta la invitiamo a perdersi tra le sue strade centenarie.

La tua casa a Barcellona, il posto migliore per iniziare un percorso incredibile. "Quello che comincia bene, finisce bene" da qui inizia un itinerario che terminerà ancora meglio.

La cattedrale gotica di Barcellona è il risultato dell’ostinata tenacia cittadina: la sua costruzione durò, infatti, sei secoli: dal XIII al XIX secolo. Oggigiorno risplende, ariosa, all’interno dei limiti architettonici di quella che fu l’antica città romana.

La plaça Sant Jaume è il centro del potere catalano. Da una parte, infatti, si trova il Palau de la Generalitat, con una bella facciata rinascimentale, sede del governo catalano; dall’altra parte c’è il palazzo del Comune (Ajuntament de Barcelona) con un meraviglioso salone conosciuto come “Salò de Cent”, dove i cittadini si riuniscono già dal lontano XIV secolo

La gran plaza porticada de Barcelona se distingue por tener un trazo rectilíneo, palmeras altas y terrazas soleadas. Hay un gran número de bares, restaurantes y clubes musicales

La facciata della chiesa romanica di Santa Maria del Mar (XIV secolo) è caratterizzata da due torri ottagonali e da un bel rosone. L’interno è di un’eleganza impressionante, molto alto e con un’ampia navata che contrasta con le sottili e ombreggiate colonne che sostengono l’antico soffitto.

Il tetto ondulato e movimentato del Mercato di Santa Caterina, sostenuto da una particolare struttura, riproduce i colori della frutta e verdura e contagia del suo spirito giovanile lo storico quartiere.

Domènech i Montaner realizzò nel Palau de la Música Catalana uno dei più grandi capolavori del modernismo: una impressionante sala per concerti, riccamente decorata, policroma, frutto della sinergia fra il suo talento d’architetto e l’artigianato locale. Costruito fra il 1905 e il 1908, il palazzo è il palcoscenico musicale barcellonese per eccellenza.

La invitiamo a scoprire a piedi, il modernismo di Gaudi presente per il lungo e il largo delle strade delle citta’, vidrerie, mosaici e molto di più.

La tua casa a Barcellona, il posto migliore per iniziare un percorso incredibile. "Quello che comincia bene, finisce bene" da qui inizia un itinerario che terminerà ancora meglio.

Il Palazzo Güell (Palau Güell in catalano) è un edificio progettato da Antoni Gaudí, architetto famoso per il suo stile assai particolare ed esponente di punta della corrente artistica denominata “modernismo” catalano. Il palazzo si trova in una stretta viuzza del centro di Barcellona, il carrer Nou de la Rambla, vicina al porto.

Con il passare degli anni la Boqueria è diventata il mercato più emblematico di tutta Barcellona. La sua struttura, l’ubicazione e i suoi commercianti lo rendono una meta obbligata per tutti i turisti che visitano la nostra città.

La Rambla de Catalunya è una delle strade più centrali di Barcellona. Si snoda nella parte destra dell’Eixample, lungo la direttrice “mare-montagna”, fra il Passeig de Gràcia e il carrer Balmes. È una passeggiata “obbligatoria” per tutti i barcellonesi.

La Casa Batlló è frutto dell’operato dell’architetto Antoni Gaudí, massimo rappresentante del modernismo catalano. Si tratta, in realtà, del rinnovamento integrale di un edificio già esistente opera di Emili Sala Cortés.

La Casa Milà, colloquialmente chiamata La Pedrera (“pedrera”, in catalano, significa “cava”), è opera di Antoni Gaudí e venne costruita fra il 1906 e il 1910, in stile modernista. Ubicata al numero 92 del passeig de Gràcia nella zona dell’Eixample di Barcellona la casa fu edificata su commissione dei coniugi Pere Milà i Camps e Roser Segimon i Artells.

Il Palau Baró de Quadras, un edificio modernista opera dell’architetto Puig i Cadafalch. Il palazzetto, catalogato come Monumento Storico Artistico di Interesse Nazionale, si trova al numero 373 della avinguda Diagonal a Barcellona.

Pronto per esplorare le strade? Scopra con noi quali sono le migliori zone per fare shopping per ogni tipo di budget.

La tua casa a Barcellona, il posto migliore per iniziare un percorso incredibile. "Quello che comincia bene, finisce bene" da qui inizia un itinerario che terminerà ancora meglio.

Il Passeig de Gràcia è la strada principale di Barcellona ed una delle più famose al mondo tanto per la sua importanza turistica, dovuta alla presenza di una moltitudine di negozi, bar e ristoranti, quanto perché è come una “grande vetrina” in cui si trovano “esposti” alcuni dei più celebri edifici in stile modernista, opera degli architetti Antoni Gaudí e Lluís Domènech i Montaner, e già dichiarati Patrimonio dell’Umanità.

La Rambla de Catalunya è una delle strade più centrali di Barcellona. Si snoda nella parte destra dell’Eixample, lungo la direttrice “mare-montagna”, fra il Passeig de Gràcia e il carrer Balmes. È una passeggiata “obbligatoria” per tutti i barcellonesi. Nasce nella plaça de Catalunya e termina nella avinguda Diagonal. Si tratta, fondamentalmente, di una via molto commerciale, in cui abbondano i negozi in cui si vendono abbigliamento e accessori moda.

Il Carrer Pelai è una delle strade più centrali di Barcellona: nasce nelle Ramblas e finisce nella plaça de la Universitat. È una via molto affollata, piena di negozi specializzati, calzolerie e un grande centro commerciale. Questa strada attrae i turisti a conoscere una parte del Raval con possibilità di svago davvero uniche.

Portal de l'Angel: è una strada pedonale di Barcellona, famosa per il gran numero di negozi che ne fanno una via prevalentemente commerciale. Portal de l’Angel sbocca nella plaça de Catalunya e comunica con altre strade molto conosciute, fra le quali citiamo il carrer Cucurulla o Portaferrissa. Si distingue per ospitare una grande quantità di negozi, soprattutto di moda, ma anche bar, bistrò e fast food.

Portaferrissa (porta di ferro) è una delle strade più frequentate dai barcellonesi ed è anche una delle strade commerciali più piacevoli, essendo, inoltre, molto tranquilla e silenziosa. Qui ci si trova soprattutto moda giovane. Si distingue, in particolare, per i negozi multimarca dove si possono acquistare vestiti davvero originali.

Entrando nel quartiere della Ribera si trova una strada nella quale le vetrine di negozi che vendono moda “giovane” si mescolano ai tavolini all’aperto dei bar, offrendo così al turista un’esperienza unica: il carrer Argenteria. L’Argenteria era l’arte di lavorare l’argento, antico mestiere riservato agli ebrei e da qui il nome della via.

Il nuovo Passeig del Born è costellato da numerosi ristoranti chic e negozi d’arredamento di interni e termina in uno spettacolare mercato (chiuso per rinnovamento). L’ambiente bohémien di questo quartiere in continua espansione si riflette nel viso dei passanti. Si tratta, senza dubbio, di una passeggiata obbligatoria quando ci si addentra per gli angoli più nascosti del quartiere.

 

La città è ancora viva di notte, i posti migliori per godere della vita notturna più tranquilla alla più canaglia.

La tua casa a Barcellona, il posto migliore per iniziare un percorso incredibile. "Quello che comincia bene, finisce bene" da qui inizia un itinerario che terminerà ancora meglio.

La facciata della chiesa romanica di Santa Maria del Mar (XIV secolo) è caratterizzata da due torri ottagonali e da un bel rosone. L’interno è di un’eleganza impressionante, molto alto e con un’ampia navata che contrasta con le sottili e ombreggiate colonne che sostengono l’antico soffitto.

La plaça Sant Jaume è il centro del potere catalano. Da una parte, infatti, si trova il Palau de la Generalitat, con una bella facciata rinascimentale, sede del governo catalano; dall’altra parte c’è il palazzo del Comune (Ajuntament de Barcelona) con un meraviglioso salone conosciuto come “Salò de Cent”, dove i cittadini si riuniscono già dal lontano XIV secolo

Les Rambles di Barcellona si snodano, approssimativamente, per 1,2 km. Alla fine di queste, all'estremo sud, si trova il Port Vell (vicino al porto dove attraccano le navi da crociera), mentre all'altro estremo si trova la Plaça de Catalunya. Sono una delle strade più turistiche della città e ci si potrà divertire, tanto di giorno come di notte.

Il Raval è un quartiere di Barcellona della zona amministrativa di Ciutat Vella, nato dall'ampliamento delle mura medioevali della città, anche se è probabile che in questo luogo esistessero già degli insediamenti in epoca anteriore.

La gran plaza porticada de Barcelona se distingue por tener un trazo rectilíneo, palmeras altas y terrazas soleadas. Hay un gran número de bares, restaurantes y clubes musicales